Ministero per i Beni e le Attività     Culturali

Biblioteca Universitaria di Cagliari

La Biblioteca Universitaria di Cagliari nasce nel 1764, durante il regno di Carlo Emanuele III di Sardegna, su impulso del sovrintendente agli Affari di Sardegna il conte Gianbattista Lorenzo Bogino, con la promulgazione di un atto di restaurazione dell'Università di Cagliari.
L'intento del provvedimento era volto al rafforzamento ed alla qualificazione dell'intero Ateneo che aveva perso di prestigio impoverendosi pesantemente sia dal punto di vista didattico che culturale. Il Sovrano sabaudo dotò l'Università di una nuova ed aggiornata organizzazione ed istituì, per la prima volta una biblioteca a cui doveva essere destinata un'apposita sala, nella nuova sede che, progettata dall'architetto Belgrano di Famolasco, venne edificata sul Bastione del Balice ed inaugurata nel 1770.
La sala destinata alla Biblioteca, chiamata comunemente Sala Grande, venne corredata di scaffalature posizionate lungo tutto il perimetro murario ed a piena altezza, scaffalature in cui dovevano trovar collocazione ... i migliori libri in ogni facoltà, onde si gli studenti, che altri sieno in caso all'opportunità di farvi corso, libri che dovevano formare la biblioteca vera e propria grazie agli acquisti disposti dal Magistrato sopra gli Studi a cui competeva anche il modo di assicurare la loro custodia e conservazione.

 

News

24/05/2017 Avviso al pubblico
Causa assemblea del personale giovedì 25 maggio 2017 la biblioteca aprirà alle ore 9.00
13/05/2017 Avviso al pubblico
In relazione all’evento "Cagliari Monumenti Aperti" 13-14 maggio 2017, 21° edizione, si avvisano i sigg. utenti che alcuni servizi della Biblioteca potranno subire delle variazioni, pertanto non si assicurerà il loro consueto funzionamento o addirittura gli stessi potranno essere sospesi per l’intera mattinata. La consultazione del materiale raro e di pregio sarà necessariamente sospesa.
18/04/2017 Orario festività Pasquali
La Biblioteca in occasione delle festività pasquali osserverà il seguente orario:

da martedì 18 a lunedì 24
ore 8.15 - 13.30

 

Eventi

Di seguito vengono elencati gli ultimi eventi ospitati dalla Biblioteca Universitaria di Cagliari:

16/05/2017 Nevralgie affettive
Nella Sala Settecentesca dell'Istituto alle ore 17.30 sarà Presentato il libro: Nevralgie affettive, di Anna Steri per l'editore CUEC, 2017. Un libro di poesie dall'autrice di romanzi come: L'ultima estate, L'incontro, Terra mare. Alla serata prenderanno parte Ottavio Nieddu e Matteo Fais, autore della prefazione. Sarà presente l'autrice.
15/05/2017 Breve storia di Sardegna
Sala Settecentesca - Via Università 32
Lunedì 15 maggio 2017, ore 17.00

L’Istituto Italiano Castelli - Sezione Sardegna
e
L’Editore Carlo Delfino

Presentano il volume di FRANCESCO CESARE CASULA
BREVE STORIA DELLA SARDEGNA

Presenta l’opera Michele Pintus
sono presenti l’editore e l’autore

Questo nuovo prodotto editoriale propone una versione più agile della precedente "Storia di Sardegna" del noto studioso del Medioevo. Si parte dai primordi della storia sarda per arrivare al 2017. Viene qui evocata la tesi secondo cui l'Italia non sarebbe quella che è senza il contributo della Sardegna.

Ingresso libero
13/05/2017 Cagliari monumenti aperti 2017
Ventiduesima edizione della manifestazione : Cagliari monumenti aperti, che vede protagonisti gli studenti della città, a condurre visite guidate per i numerosissimi estimatori del patrimonio artistico e culturale di Cagliari.

A partire dagli studenti della scuola primaria, saranno illustrati i monumenti della città. Alla manifestazione partecipa da sempre la Biblioteca Universitaria di Cagliari, con l'apertura delle sale monumentali, la Sala Settecentesca e la Cappella del Seminario Tridentino. A curare l'accoglienza e l'illustrazione del sito saranno gli studenti dell'ITE Martini di Cagliari.